Tra le pieghe luminose del dedalo di rive del Delta, tra le terre nuovissime frutto dei più recenti sedimenti del Grande Fiume Po, sorge Goro, sospeso tra le acque. Un pugno di case adagiato su un territorio dolcemente pianeggiante, da scoprire lentamente frutto dell'immane lotta dell'uomo contro l'irruenza del mare.

  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Google+
  • Condividi su LinkedIn
  • Consiglia ad un amico