Blog

Castelfranco Veneto, Manfredonia e San Martino in Badia: sono questi i comuni vincitori della prima edizione del Festival dei Piccoli Borghi d'Italia, promosso da BweB.

Veneto, Puglia e Trentino-Alto Adige sono le tre regioni che salgono sul podio al termine del concorso che ci ha fatto tifare e viaggiare – rigorosamente da casa – in questi lunghi giorni di quarantena.

I venti migliori documentari dell'ultima stagione della nota trasmissione "Piccola Grande Italia" sono stati riproposti su tutte le principali piattaforme video e social, coinvolgendo più di 772.200 spettatori.

“Un documentario al giorno per venti giorni, dal 29 marzo a 17 aprile e un solo voto a testa – spiega Gerardo Graziano, ideatore dell'iniziativa -; sono queste le regole del nostro concorso che ha avuto, come prima finalità, la promozione delle bellezze dei piccoli borghi e dei territori meno conosciuti.”

“Nel corso di questa quarantena da Covid-19 ci è sembrato giusto portare nelle case degli italiani squarci di bellezza e serenità – ha proseguito Graziano –. L'idea ha avuto successo e ora siamo orgogliosi di poter contribuire al sostegno dei comuni vittoriosi consegnando ai rispettivi sindaci i premi in palio.”

Al primo classificato, Castelfranco Veneto, BweB consegnerà 2.000 euro per l'acquisto di attrezzature per la proiezione e la diffusione di contenuti audiovisivi; il secondo comune classificato, Manfredonia, si vedrà corrispondere 1.200 euro per la realizzazione di cinque audioguide professionali in lingua italiana diffuse sulla piattaforma FLICO; il terzo premio, destinato al comune di San Martino in Badia, consiste in un contributo di 500 euro per l'utilizzo di servizi di comunicazione istituzionale afferenti alla piattaforma Comune.News.

Condividi
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Google+
  • Condividi su LinkedIn
  • Consiglia ad un amico