Blog

Un’esperienza dal gusto senza pari si apre tra pochi giorni a Boroneddu, un piccolissimo borgo culla della millenaria civiltà nuragica, immerso in un panorama da sogno nella provincia di Oristano.

In programma per domenica 10 aprile, in abbinamento alla 12° Sagra del Gusto di Sardegna, la 29° edizione della Sagra degli asparagi e dei finocchietti selvatici. L’evento del gusto prevede anche quest’anno un tour gastronomico interessantissimo che si snoderà tra i tanti stands in cui si potranno ammirare e degustare i migliori prodotti dell'agroalimentare e dell’artigianato locale, oltre che godere degli straordinari piatti a base di asparagi e finocchietti. Formaggi, pasta fresca, dolci, carni, prosciutti, insaccati vari e tantissime altre ghiottonerie, sapranno soddisfare i palati di tutti i buongustai.

Durante la sagra saranno offerti al pubblico, asparagi e finocchi selvatici raccolti nel territorio di Boroneddu, dove ogni anno vengono colti centinaia di chili per la preparazione delle pietanze e per la vendita. Attese come l’anno scorso, un migliaio di persone provenienti da tutta l’isola per una giornata scandita dal pranzo sociale, preparato dai volontari della Pro loco, e sempre accompagnata da balli in piazza e spettacoli musicali.

Appuntamento a Boroneddu per assaporare tutta la genuina cultura enogastronomica della bella Sardegna.

Condividi
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Google+
  • Condividi su LinkedIn
  • Consiglia ad un amico