Blog

Le telecamere di Piccola Grande Italia hanno conosciuto il caratteristico borgo di Fivizzano nel maggio scorso. Inserito nella lussureggiante cornice naturale del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano e del Parco Regionale delle Alpi Apuane, Fivizzano con il suo vastissimo territorio è una delle località più caratteristiche della Lunigiana.


Il borgo della provincia di Massa e Carrara, conosciuto come il comune dai 100 borghi per via delle sue tantissime frazioni e dei due parchi, tra le sue tante bellezze artistiche vanta l’antico Castello di Verrucola, splendido esempio di collina fortificata e la bellissima pieve di San Paolo.


È nella frazione di Equi, sede delle rinomate Terme, che prende forma nel periodo natalizio, una delle manifestazioni più affascinanti della zona, il  Presepe vivente. Nella cornice naturale unica del sito geologico e archeologico del Geopark, si rivive la magia della Natività in una location che riporterà il visitatore nell’affascinante Betlemme di duemila anni fa.
Passeggiando tra suggestive grotte popolate da personaggi abbigliati in bellissimi costumi d’epoca e attraversando i tanti percorsi scenograficamente illuminati, si potrà riscoprire tutta la bellezza delle antiche tradizioni e degli antichi mestieri.


Scoprire Fivizzano in questi giorni significa lasciarsi trasportare in un’atmosfera magica senza tempo. 
 

Condividi
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Google+
  • Condividi su LinkedIn
  • Consiglia ad un amico