Blog

A pochi passi dal Lago di Garda, nel comune di Valeggio sul Mincio, si trova la deliziosa frazione di Borghetto.

Collocato nel punto in cui, sin da tempi remoti, era possibile guadare il fiume, fu feudo dell'abbazia di San Zeno per tutto il medioevo: un presidio deputato all'esazione del pedaggio all'imboccatura dell'antico ponte ligneo.

Lo stesso toponimo “Borghetto” deriva dalla lingua longobarda: fu nel corso dell'alto medioevo, infatti, che il piccolo agglomerato campestre assunse valore strategico e conobbe le prime operazioni strutturali di fortificazione.

Risalgono invece all'epoca delle signorie gli edifici che caratterizzano il luogo: il ponte visconteo e il castello scaligero ancora conservano i nomi delle importanti famiglie che contribuirono alla trasformazione del piccolo presidio in roccaforte.

Teatro di aspre battaglie nel corso della Campagna d'Italia tra francesi ed austriaci, Borghetto fu travolta anche dai moti risorgimentali.

Oggi, Borghetto rappresenta una meta turistica molto piacevole grazie alla presenza di numerosi edifici caratteristici e una serie di mulini ad acqua, molti dei quali restaurati negli anni '90, completamente funzionanti.
Pregevole anche la chiesa parrocchiale dedicata a San Marco Evangelista che ospita una campana del 1381.

Da non perdere: la “Festa del Nodo d'Amore” che si svolge il terzo martedì di giugno. Per l'occasione viene allestita una lunga tavolata sul ponte visconteo, imbandita con i tipici Tortellini di Valeggio sul Mincio.

Condividi
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Google+
  • Condividi su LinkedIn
  • Consiglia ad un amico