La rosa selvatica e le acque del fiume che ne lambiscono il territorio si fondono a formare il nome di Roseto Valfortore. Inizia così il viaggio alla riscoperta questo piccolo borgo, custode della tradizione pugliese, immensa ricchezza in virtùdella quale oggi è parte del club dei borghi più belli d’Italia.

  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Google+
  • Condividi su LinkedIn
  • Consiglia ad un amico